Progetti / Il Padiglione nel Bosco

Il Padiglione nel Bosco

2011

Il progetto nasce su richiesta del cliente della Casa nel Bosco, come ampliamento della stessa in una seconda fase. Si tratta di un’area ricreativa a pianta libera con un bar e un caminetto, che ospita anche una piccola cucina e un mezzo bagno, che scompaiono completamente dietro una parete a pannelli pieghevoli in legno quando non si usano. Esternamente il padiglione appare come una piccola scatola di vetro di 9 x 5 metri, che si adagia su una roccia di 10 metri di altezza e scompare sotto un tetto giardino, interrata sotto la pendenza naturale del terreno come se fosse una grotta. Il padiglione si mimetizza completamente con il sito, stabilendo una relazione diretta con la “scatola” di legno della casa esistente.

Mentre la casa nel bosco era nata come un percorso dall’alto verso il basso, il padiglione si presenta sin dall’inizio come un’opportunità per generare un percorso dal basso verso l’alto. Si tratta di un oggetto singolo che genera la necessità di tessere la pendenza naturale del terreno nella sua interezza attraverso una serie di rampe che percorrono il terreno dal punto più basso in cui si trovano i parcheggi per gli ospiti, passano per il padiglione, raggiungono la scatola di legno della casa esistente, fino ad arrivare alle terrazze delle camere, completando e chiudendo così il percorso iniziato con la costruzione della Casa nel Bosco e garantendo l’accessibilità a tutte le aree della casa.

-

-

(Imágenes del proyecto en contrucción)

© EMA

-

Progetto: 2011

Costruzione: 2011-2012

Ubicazione: Mazamitla, Jalisco, Mexico

Architettura: EMA (Alessandra Cireddu – Carlos M. Hernández)

Costruzione: Ingeniero Carlos Hernández Bonilla

Paesaggismo: Cony Lupercio-Juan Pablo Lupercio

Falegnameria: Ron Asociados